Progetti del CuoreScopri le iniziative

Mezzo per trasporti sociali Auser a Barberino e Tavarnelle

Auser: Martedì 13 novembre alle ore 10,30, si è tenuta la cerimonia di consegna del nuovo veicolo di trasporto per i cittadini di Barberino Val d’Elsa e Tavernelle Val di Pesa.

Martedì 13 novembre alle ore 10,30, grazie ad Auser, si è tenuta la cerimonia di consegna del mezzo, presso il Circolo culturale “La Rampa”, in piazza Matteotti 13 a Tavernelle Val di Pesa, con tanto di taglio del nastro per l’inaugurazione del nuovo veicolo di trasporto per i cittadini di Barberino Val d’Elsa e Tavernelle Val di Pesa.

In questa occasione i “Progetti del Cuore”, avviati da qualche tempo sul nostro comune, rendono disponibile da oggi un nuovo mezzo di trasporto per le persone anziane e diversamente abili per garantire ai cittadini il servizio di trasporto sociale gratuito per una durata di quattro anni, durante i quali il servizio sarà garantito e gestito in maniera integrale: dall’allestimento del mezzo per il trasporto disabili, alla gestione delle spese (come ad esempio l’assicurazione compresa di copertura kasko).

Quest’anno a ricevere il mezzo sarà l’Auser che copre i territori di Barberino e Tavernelle, che avrà a disposizione un Fiat Doblò attrezzato per il trasporto dei cittadini diversamente abili e in stato di necessità. Da sempre l’Auser si occupa di aiutare le persone in difficoltà del territorio, come anziani, disabili o malati che ogni giorno hanno bisogno di assistenza.

Il progetto è stato presentato con una conferenza martedì 13 novembre, alle 10,30, nella piazza principale di Tavernelle, al Circolo culturale “La Rampa”; all’evento erano presenti i dirigenti dell’Auser nazionale, regionale e locale, oltre ai sindaci dei due comuni, al parroco del paese, che ha benedetto entrambi mezzi.

“Il nuovo mezzo di trasporto verrà utilizzato sui territori di Barberino e di Tavernelle – spiega il dottor Paolo Pandolfi, responsabile dell’ente – Siamo molto contenti di rinnovare il comodato d’uso del Doblò che ci avete fornito.

I comuni di Tavernelle e Barberino distano pochi chilometri l’uno dall’altro e il nuovo mezzo effettuerà quindi servizi in base alle necessità, sempre nell’ambito dell’attività sociale: gli anziani saranno i principali destinatari, ma all’occorrenza anche giovani con difficoltà motorie o stazionarie o momentanee.

Alla cerimonia sono intervenuti il Presidente Nazionale dell’Auser, oltre a quelli regionali e del nostro comprensorio, i sindaci dei due comuni, oltre ad altre personalità di rilievo della nostra zona e a tanti volontari. Colgo l’occasione per ringraziare gli sponsor che hanno aderito al progetto e i volontari dell’Auser.

Leggi gli l’articoli dalla rassegna stampa

GoNews

Il Gazzettino del Chianti