Rassegna stampaLa rassegna stampa delle iniziative ultimate

Con i Progetti del cuore la Valtellina è davvero per tutti.

Leggi la rassegna stampa

L’iniziativa, approdata in provincia di Sondrio, ha permesso di donare, grazie alla Comunità Montana Valtellina di Sondrio, un nuovo mezzo per il trasporto gratuito delle persone con difficoltà motorie all’Associazione Dappertutto Odv.

Da 15 anni, i Progetti del Cuore operano sul territorio di tutta Italia pe garantire il trasporto gratuito per le persone che, per questioni d’età o legate a una disabilità, abbiano problemi e difficoltà motorie. Ora, l’iniziativa è approdata in provincia di Sondrio con la donazione di un pulmino, un veicolo Fiat Doblò che è stato assegnato, dopo un’attenta analisi delle varie realtà attive sul territorio che ha coinvolto la Comunità Montana Valtellina di Sondrio, all’Associazione Dappertutto Odv. Le caratteristiche del mezzo Il veicolo ha cinque posti, ma grazie ai sedili reclinabili, la configurazione del mezzo può anche essere modificata per ospitare tre passeggeri, una carrozzina e un accompagnatore. Il mezzo è dotato anche di una pedana idraulica. L’accordo che coinvolge i “Progetti del cuore”, la Comunità Montana Valtellina di Sondrio e l’“Associazione Dappertutto Odv” prevede anche che tutte le spese per l’assicurazione e la manutenzione ordinaria e straordinaria siano garantite senza nessun costo per l’associazione. Inoltre, in queste settimane verranno presi contatti con varie aziende del territorio affinché possano sponsorizzare l’iniziativa e, in cambio, vedere il loro logo posizionato sulla carrozzeria del pulmino. Una volta terminata anche questa fase avverrà la consegna vera e propria del mezzo, prevista entro la fine di questo 2021. Una svolta culturale “Oggi – ha spiegato il presidente di Associazione Dappertutto Odv Walter Fumasoni – ci troviamo in un sistema in cui la fragilità è messa ai margini e questo comporta una perdita a livello sociale. Serve una svolta e un’apertura culturale e questa può avvenire attraverso le relazioni. Per questo è così importante incontrarsi e avere i mezzi per permettere alle persone fragili e con difficoltà motoria di poter tornare ad andare dappertutto”. Tra l’altro, non soltanto il nuovo veicolo andrà a sostituire il vecchio pulmino che ha ormai nel motore più di 300 mila chilometri, ma è imminente anche la dotazione di altri mezzi per il trasporto e l’accompagnamento di persone con difficoltà motorie. A breve, infatti, saranno disponibili due nuove joelette elettriche. Al momento l’Associazione Dappertutto Odv può contare su cinque joelette manuali e una sola joelette elettrica. Inoltre, la dotazione dell’associazione presto diventerà ancora più cospicua grazie a un’hand-bike assistita, costruita apposta per essere utilizzata in montagna e a un cosiddetto “T-Rex” cioè un quad, sempre assistito, per i percorsi fuori strada. Ad Albosaggia, invece, sarà costituita la “Casa provinciale dell’accessibilità di montagna”: saranno disponibili per escursioni i mezzi per il trasporto di persone disabili e con ridotta mobilità, come ad esempio le joelette. Tutto questo senza dimenticare l’attività dell’associazione Dappertutto per l’abbattimento delle barriere architettoniche: in 10 anni sono stati oltre 3000 gli interventi effettuati in provincia di Sondrio e non solo. Il coronamento di un sogno “Vogliamo ringraziare Lisa Valentini e i “Progetti del cuore” – ha evidenziato Tiziano Maffezzini, presidente della Comunità Montana Valtellina di Sondrio – perché ci permette di coronare un sogno e andare incontro a un’esigenza di un’associazione del territorio. Abbiamo subito sposato il progetto per andare incontro a soggetti che hanno difficoltà e dare attenzione ai problemi sociali. Il fatto che anche persone con difficoltà motorie possano muoversi ed essere liberi di arrivare ovunque rappresenta un beneficio per tutti”. “Con la nostra iniziativa – ha invece sottolineato proprio Lisa Valentini, responsabile dei rapporti con le istituzioni per i “Progetti del cuore” – riusciamo a creare un circolo virtuoso grazie al quale si collegano privati ed enti pubblici per dare ai cittadini un servizio che possa fare la differenza”.

Scarica le Guideweb

Scarica le edizioni locali della "Guidaweb" dedicata ai diritti e alla disabilità